Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

La sede

 

La sede

SL, trasporti urbani Stoccolma (in svedese e inglese)

L’altura di Oakhill, veniva chiamata all’inizio dell’800 Ryssbacken e ospitava case estive. Nel 1820 Fredrik Blom, progettista di diversi edifici a Stoccolma, vi fece erigere la sua prima casa trasportabile, commissionata dall’ammiraglio britannico Thomas Baker, sposato con una figlia del Ministro delle Finanze e Governatore Generale della Pomerania, Conte Erik Ruuth. Sir Baker diede al sito l’attuale nome di Oakhill.

Foto di Stoccolma

Dopo diversi passaggi di proprietà, alla fine del secolo le case estive dell’area vennero trasformate in abitazioni permanenti. Nel 1907, il Principe Wilhelm comprò il sito, facendo demolire gran parte delle vecchie case.

Foto di Stoccolma

Il principe sposò, l’anno successivo, la principessa russa Maria Pavlovna, commissionando all’architetto Ferdinando Boberg l’attuale palazzo di 40 stanze, pensato come regalo nuziale per la principessa Maria da parte della madre adottiva, la granduchessa Sergius-Elisabeth Feodorovna.
Completato nel 1910, il palazzo fu abitato dai principi fino al 1914, data del loro divorzio, rimanendo, prima, disabitato per qualche anno, poi affittato all’allora ministro plenipotenziario degli Stati Uniti a Stoccolma, Morris.

Nel 1926 il terreno di Oakhill fu acquistato dallo Stato Italiano e, da allora, il palazzo è sede della missione diplomatica in Svezia.

Come raggiungere l'Ambasciata e la Cancelleria Consolare
L'Ambasciata d'Italia a Stoccolma, si trova ad Oakhill, nella parte meridionale dell'isola di Djurgården, non lontano dal museo all'aperto di Skansen.
Attenzione: L'ingresso principale, in cima alla collina è l'entrata dell'Ambasciata. Molto probabilmente vorrete raggiungere, invece,la Cancelleria Consolare, l'edificio di colore verde sul lato occidentale della collina, con un'entrata separata (circa 100 metri dopo l'entrata dell'Ambascita).

Trasporti pubblici
Il tram numero 7 (direzione Waldermarsudde) si ferma al capolinea ai piedi di Oakhill nonché alla fermata successiva "Bellmansro", di fronte all'Ambasciata. L'autobus numero 44 con direzione Skansen, si ferma di fronte al parco tematico di Skansen, a circa 500 metri dall'Ambasciata.
Maggiori informazioni sui collegamenti sono disponibili (in svedese e inglese) sul sito della SL. Come destinazione e' necessario indicare "Waldemarsudde".


82