Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Comunicato stampa: L’Ambasciatore Vinicio Mati incontra il Vice Ministro degli Affari Esteri svedese Robert Rydberg.

Data:

04/06/2021


Comunicato stampa: L’Ambasciatore Vinicio Mati incontra il Vice Ministro degli Affari Esteri svedese Robert Rydberg.

L’Ambasciatore Vinicio Mati ha incontrato al Ministero degli Affari Esteri svedese il Vice Ministro Robert Rydberg. Nel corso del colloquio, improntato a particolare cordialità, sono stati sottolineati i profondi rapporti di amicizia che legano l’Italia e la Svezia ed il reciproco auspicio di intensificare ulteriormente il dialogo politico tra i due Paesi a tutti i livelli, incrementando gli scambi e le occasioni di incontro tra i membri dei rispettivi Governi. Sono stati inoltre presi in esame alcuni dei temi di maggiore attualità che caratterizzano in questa fase i rapporti italo-svedesi, in particolare le prospettive di attuazione del Recovery Plan, la crisi pandemica da Covid-19, l’incipiente processo di digitalizzazione e le problematiche connesse alla transizione ecologica.

L’Ambasciatore Mati ha colto l’occasione per illustrare al Vice Ministro i contenuti e le finalità del “Piano nazionale di ripresa e resilienza” presentato dal Governo italiano alla Commissione Europea il 30 aprile scorso. Un Piano che prevede una rilevante combinazione tra riforme e investimenti in settori cruciali per il futuro dell’economia italiana ed europea, quali la digitalizzazione, l’innovazione, la transizione ecologica e l’inclusione sociale, che dovrebbe permettere non soltanto una consistente risposta alla crisi generata dalla pandemia, ma anche di intervenire sulle principali cause di fragilità dell’economia italiana, in linea con i criteri fissati in sede comunitaria, contribuendo al contempo a favorire significative opportunità di collaborazione con gli altri Stati membri dell’Unione Europea. L’Ambasciatore ha inoltre fatto stato col suo interlocutore della soddisfazione del Governo italiano per il grande successo del “Global Health Summit” di Roma, organizzato sotto la leadership della Presidenza italiana del G20, in collaborazione con la Commissione Europea, un importante evento a livello internazionale per far fronte alle pandemie presenti e future attraverso una risposta multilaterale e su scala globale al Covid-19.

L’Ambasciatore Mati ha infine auspicato anche un ampliamento ed un’intensificazione del dialogo con la Svezia nel contesto dell’Unione Europea e della definizione delle sue politiche, nonché nel quadro, prioritario per entrambi i Paesi, delle Nazioni Unite.


582