Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Interscambio con l'Italia

 

Interscambio con l'Italia

AFFARI - INTERSCAMBIO COMMERCIALE CON L'ITALIA

La Svezia, nonostante sia un’economia relativamente piccola (10,3 milioni di abitanti), gode di una larga apertura al mercato internazionale che, considerando la predisposizione verso il commercio con l’estero, è stata alla base della formazione del benessere economico che la caratterizza. La realizzazione di una struttura istituzionale efficiente, unita ad un sistema bancario adeguato e a un alto consumo interno hanno contribuito a generare un clima imprenditoriale favorevole. I settori trainanti dell’economia sono quello meccanico, forestale, le nuove tecnologie e le costruzioni.

L’economia svedese è dipendente dalle importazioni soprattutto dei prodotti trasformati ed è mercato esportatore per eccellenza a causa della limitatezza del mercato interno.
Per quanto riguarda le esportazioni dall’Italia alla Svezia, rimane determinante il settore dei macchinari elettrici ed elettronici, autoveicoli e mezzi di trasporto, macchinari per l’industria e lavorazioni industriali. Moda, design ed enogastronomia sono sempre settori di rilievo, ma accanto a essi ha preso corpo una più ampia conoscenza e un forte apprezzamento per le eccellenze italiane nel campo della meccanica, della robotica, delle biotecnologie, delle nanotecnologie e della ricerca applicata.
Le importazioni dalla Svezia al nostro Paese continuano invece a essere trainate dai settori dell’industria e dell’automotive, del legno e della carta, nonché dalla fornitura di servizi informatici, di consulenza, ricerca e sviluppo.

Qui le informazioni economiche di Infomercati relative alla Svezia:

Scheda di sintesi (SVEZIA)

Quadro macroeconomico (SVEZIA)

Bilancia commerciale (SVEZIA)

 


107