Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Investimenti diretti

 

Investimenti diretti

AFFARI – INVESTIMENTI ITALIANI IN SVEZIA

Sinonimo di efficienza e progresso, la Svezia è una delle economie più allettanti per gli investitori stranieri grazie alla sua manodopera poliglotta e qualificata, all'alto potere d'acquisto pro capite, alla sua economia di punta nelle nuove tecnologie e nell'innovazione e anche alla sua fiscalità vantaggiosa.

Per una valutazione delle condizioni dell’ambiente business in Svezia potete consultate Doing Business Report 2020 pubblicato dalla Banca Mondiale.

Gli investimenti italiani in Svezia sono rivolti soprattutto alla commercializzazione di beni di consumo e di servizi. I comparti che registrano un radicato e deciso interesse della Svezia sono quello della subfornitura industriale e macchinari (circa 60% dell’export italiano in Svezia) e quello dei prodotti eno-agroalimentari (circa 15 % dell’export italiano in Svezia).
Il comparto di destinazione finale della subfornitura industriale, con due case produttrici di veicoli industriali, un produttore di automobili ed un produttore di macchine per movimento terra, è dominato dal settore automotive.

Tra le recenti operazioni d'investimento di aziende italiane in Svezia, teniamo a menzionare l´ ordine di acquisto a Volvo AB da parte del trasportatore Lannutti Group per 1.000 camion integranti la tecnologia di risparmio carburante I-Save (2021) e, nel mondo del Fintech, la partecipazione di Poste Italiane alla chiusura di un round da 90 milioni di Euro sulla piattaforma di open banking svedese Tink (2020).

Per ulteriori informazioni sugli investimenti esteri in Svezia: infomercatiesteri.it

 Per indirizzi e link utili: ICE


111