Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Riacquisto della cittadinanza italiana

 

Riacquisto della cittadinanza italiana

I cittadini italiani nati in Italia che hanno acquistato una cittadinanza straniera prima del 16 agosto 1992 hanno perso la cittadinanza italiana.
Possono riacquistarla, senza perdere quella acquisita per naturalizzazione, sulla base della residenza in Italia:

1) automaticamente dopo un anno dalla data in cui è stata stabilita la residenza nel territorio della Repubblica.

2) con dichiarazione resa:
• direttamente al Comune di residenza in Italia;
• o in alternativa presso l’Autorità Consolare italiana e stabilendo, entro un anno dalla dichiarazione, la propria residenza in Italia.

Prima di recarsi in Italia, la perdita della cittadinanza italiana deve essere comunicata al Comune tramite questa Ambsciata presentando di persona o per posta la seguente documentazione:
• certificato di naturalizzazione straniera, tradotto in italiano
• estratto per riassunto dell’atto di nascita
• passaporto straniero
• passaporto italiano

Una volta in possesso di tutta la suddetta documentazione si prega di richiedere un appuntamento inviando una email a stoccolma.consolare@esteri.it

In Italia l’interessato dovrà chiedere alla Questura competente il rilascio di un apposito permesso di soggiorno che abbia come motivazione il riacquisto della cittadinanza italiana. Ottenuto il permesso di soggiorno sarà possibile chiedere e ottenere l’iscrizione anagrafica presso il Comune prescelto.


551