Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Passaporto

 

Passaporto

• A CAUSA DELL'EMERGENZA COVID-19, PER L'ACCESSO ALLA SEDE E' OBBLIGATORIO INDOSSARE UNA MASCHERINA.

• NON ACQUISTATE BIGLIETTI AEREI SENZA PRIMA AVER OTTENUTO IL RILASCO DEL PASSAPORTO. IL SOLO POSSESSO DI UN BIGLIETTO AEREO NON SARÀ CONSIDERATO MOTIVO D’URGENZA PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO.

• Nell'ottica di rendere sempre più efficiente il servizio erogato, questa Ambasciata riceve solo su appuntamento prenotato tramite il sistema Prenot@mi (VEDI SOTTO)

SI RICORDA CHE OGNI APPUNTAMENTO PRENOTATO SI RIFERISCE AD UN UNICA PERSONA. PER RICHIESTE DI ALTRI FAMILIARI, ANCHE MINORI, E' NECESSARIO PRENOTARE UN ULTERIORE APPUNTAMENTO.

• Possono richiedere il passaporto all’Ambasciata i cittadini italiani residenti in Svezia e regolarmente iscritti in A.I.R.E..
Prima di avviare la procedura di richiesta del passaporto, occorre assicurarsi che il proprio atto di nascita sia stato registrato presso il proprio Comune di iscrizione A.I.R.E. Laddove l’atto di nascita del connazionale non sia già trascritto in Italia, contestualmente alla domanda di rilascio del passaporto, l'interessato deve presentare copia dell'atto di nascita per la trascrizione in Italia.

Quanto sopra si applica a tutti i connazionali, inclusi coloro che sono già in possesso di precedente passaporto italiano, ed in particolare coloro che:
• sono nati all’estero (non in Italia)
• hanno acquisito la cittadinanza italiana all’estero o in Italia (ma non tramite l’Ambasciata a Stoccolma)
• hanno acquisito la cittadinanza italiana per matrimonio all’estero o in Italia (ma non tramite l’Ambasciata a Stoccolma).

Come si prende un appuntamento sulla piattaforma Prenot@mi ?

Se Lei è un utente già registrato sulla piattaforma Prenot@mi, dovrà cliccare sulla casella "login utente già registrato" ed immettere le sue credenziali:
User name: il suo indirizzo email
Password: quella che ha indicato all'atto della registrazione
Accederà così alla pagina dei servizi attivati, selezionerà il servizio Passaporto Italiano Ordinario e compilerà la pagina inserendo i dati della persona che deve ottenere il passaporto (il cosiddetto “richiedente”). Pertanto, se l’appuntamento è per rinnovare il passaporto di un minorenne, anche se colui che materialmente prenota l’appuntamento è il genitore, nei dati dell’appuntamento bisognerà indicare i dati del bambino.
Lei accederà poi al calendario degli appuntamenti e potrà selezionare una data a lei utile.
Se Lei è un nuovo utente dovrà prima procedere alla registrazione sul portale, cliccando su “Registrazione nuovo utente”. Una volta completata la registrazione, dovrà rientrare sul sistema di prenotazione e, inserendo le sue credenziali, potrà accedere alla pagina dei servizi offerti e procedere come sopra indicato.
Dal momento della richiesta alla data dell’appuntamento l’Ufficio consolare effettuera’ il controllo dei dati anagrafici, per risolvere eventuali disallineamenti tra i dati presenti nello schedario consolare e quelli presenti nel registro del Comune italiano, e verificare che non sussistano cause ostative al rilascio del documento.
>> ATTENZIONE: Nel caso in cui, a seguito delle verifiche, emergessero elementi che impedissero (temporaneamente o meno) il rilascio del passaporto, il connazionale sarà contattato dalla Sede consolare per la cancellazione dell’appuntamento.
È possibile chiedere l’appuntamento per un’altra persona?
Sí, è possibile. Tuttavia, al fine di consentire le necessarie verifiche, è necessario che al momento della richiesta dell’appuntamento siano forniti i dati di tutte le persone che devono ottenere il passaporto (richiedenti). Se si presenteranno allo sportello persone i cui dati non erano stati inseriti nel sistema al momento della prenotazione dell’appuntamento, non sarà possibile procedere con la richiesta passaporto.
Nel caso di figli minori il genitore può, dal proprio account, far domanda di appuntamento per il figlio. In tal caso nella scheda da compilare per l’appuntamento dovrà rispondere alla prima domanda “L’appuntamento è per” indicando “mio figlio” e poi inserire i dati del bambino e non del genitore che sta compilando il formulario.
Allo stesso modo, se si intende prenotare un appuntamento per un altro familiare, si potrà accedere col proprio account, selezionare nel campo “L’appuntamento è per” “un altro familiare” e quindi procedere con l’inserimento di tutti i dati relativi al familiare stesso (che sarà appunto il richiedente).

>>ATTENZIONE: in soli casi di NECESSITA' ed URGENZA comprovati da documentazione (certificati medici, emergenze sanitarie), si potra’ utilizzare su Prenot@mi il servizio Passaporto Italiano – situazioni di urgenza. IL SOLO POSSESSO DI UN BIGLIETTO AEREO NON SARÀ CONSIDERATO MOTIVO D’URGENZA PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO. L’ufficio provvedera’ a verificare i motivi che giustificano l’urgenza ed a confermare l’appuntamento, è dunque necessario inserire le motivazioni nel campo "Note per la Sede".

Il giorno dell’appuntamento, il richiedente deve presentarsi munito di:

Modulo di richiesta rilascio passaporto (mod.1P) compilata in tutte le parti e sottoscritta. (VEDI SOTTO)

- PASSAPORTO ITALIANO precedente (se non si possiede, altro documento di riconoscimento; se non si possiede altro documento di riconoscimento, due testimoni); se il passaporto è richiesta per un minorenne, è necessario che anche il genitore che accompagna presenti un documento di riconoscimento.

- 2 fotografie uguali (recenti, frontali, a colori formato 35 x 45 mm).

- nel caso in cui il richiedente abbia figli minori di 18 anni, atto di assenso al rilascio del proprio documento da parte dell’altro genitore, a prescindere dallo stato civile del richiedente (celibe/nubile, coniugato, separato o divorziato).
Se l’altro genitore non è cittadino dell'Unione Europea, la sua firma sull’atto di assenso va autenticata presso la Cancelleria consolare al momento dell'appuntamento. Al fine di verificare la correttezza dell'atto di assenso presentato, è necessario che il minore sia già iscritto in anagrafe o che venga presentato l’originale del certificato di nascita da cui si evincano maternità e paternità del minore.

- nel caso in cui il richiedente non sia più in possesso del precedente documento in seguito a furto o smarrimento, è necessario presentare al momento dell’appuntamento la denuncia effettuata presso le autorità di polizia svedese.

- Certificato di residenza aggiornato da richiedere a Skatteverket, in lingua svedese Personbevis - Ändamål: Familjebevis - rilasciato da Skatteverket (il certificato Personbevis Ändamål: Pass non è idoneo). In caso di richiesta per minorenne, Certificato di famiglia di un genitore aggiornato da richiedere a Skatteverket, in lingua svedese.

- Contanti in SEK per effettuare il pagamento della tariffa consolare.
NOVITA' - ATTENZIONE: in via sperimentale e temporanea, il pagamento della tariffa consolare per il servizio passaporto viene effettuato tramite BONIFICO BANCARIO in corone svedesi ESCLUSIVAMENTE PER I TITOLARI DI CONTO HANDELSBANKEN. Le istruzioni saranno fornite direttamente allo sportello consolare durante l'appuntamento.
Il costo del passaporto italiano è di soggetto ad aggiornamento trimestrale. Per il prezzo corrente, cliccare qui.

Per eventuali informazioni su aspetti non trattati nella presente informativa, si puo’ scrivere a:
stoccolma.consolare@esteri.it

 

Modulo richiesta rilascio passaporto MAGGIORENNI  

Modulo richiesta rilascio passaporto MINORENNI

 Atto d'assenso passaporto

Foglio di accompagnamento minori

 passaporto


133