Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Comunicato stampa: visita dell’Add. scientifico all’European Spallation Source (ESS)

foto_ess
foto_ess

L’Addetto scientifico dell’Ambasciata, Dott. Augusto Marcelli, si è recato giovedì scorso in visita all’European Spallation Source (ESS) di Lund, dove è stato accolto dalla Direttrice scientifica Dott.ssa Giovanna Fragneto.

L’ESS è una realtà importante per la ricerca multidisciplinare in Europa, in quanto ospita uno dei maggiori progetti di costruzione di una sorgente pulsata di neutroni che dovrebbe iniziare la sperimentazione con i primi utilizzatori verso la fine del 2025.

In questa infrastruttura di ricerca europea situata a Lund oltre alla Direttrice scientifica e il Direttore delle Operazioni, Dott. Carlo Bocchetta, lavorano una trentina di italiani, impiegati nei diversi ambiti del centro di ricerca, contribuendo con competenze di alto livello alla realizzazione di questo progetto. L’European Spallation Source rappresenta infatti una struttura fondamentale per garantire la competitività europea nella ricerca sui materiali e supportare anche settori industriali (farmaceutico, energetico, etc.). Al consorzio ESS – CERIC contribuiscono oltre all’Italia altri 16 Paesi. Il nostro Paese è uno dei membri fondatori e oltre al personale contribuisce con il suo know-how alla costruzione con un investimento di oltre 100 Ml di Euro.