Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Pubblicazioni di matrimonio

I connazionali che intendono sposarsi in Italia, dovranno rendere nota tale intenzione presso questa Cancelleria Consolare ai fini della pubblicazione del matrimonio.

Le pubblicazioni di matrimonio vengono effettuate esclusivamente presso l’Ambasciata d’Italia a Stoccolma (Cancelleria Consolare), previo appuntamento e sono obbligatorie per i cittadini italiani iscritti all’AIRE che intendono sposarsi in Italia.

Esse devono rimanere affisse all’albo della Cancelleria Consolare per un periodo di 8 giorni lavorativi al termine del quale l’Ambasciata, decorsi altri tre giorni, potrà rilasciare il certificato di avvenute pubblicazioni e la delega per il comune italiano ove verrà celebrato il matrimonio.

Non ci si può sposare prima che sia trascorso il numero di giorni sopra descritti.

Le pubblicazioni valgono 6 mesi, trascorsi i quali, se il matrimonio non sarà stato celebrato, sarà necessario procedere con una nuova pubblicazione.

A tale scopo occorrerà presentare la seguente documentazione:

  • autocertificazione sottoscritta da entrambi i nubendi (vedi modello);
  • copia del documento di identità di entrambi.

I moduli per l’autocertificazione sono altresì disponibili nella sezione “Modulistica”.

 

Oltre ai documenti sopra elencati che entrambi i nubendi dovranno presentare, si richiede:

Per il cittadino italiano residente in Svezia:

  • Un personbevis rilasciato dall’Anagrafe Centrale Svedese “Skatteverket” in cui sia indicato il proprio stato civile;

 

Per il cittadino italiano residente in Italia o in altra circoscrizione consolare estera:

  • Certificato di stato libero rilasciato dal Comune di residenza oppure dall’Ambasciata Italiana del Paese estero di residenza;

 

Per il cittadino svedese residente in Svezia:

  • Nulla osta (dichiarazione di assenza impedimenti) hindersprövning (blankett SKV 7880), rilasciato dall’Anagrafe Centrale Svedese “Skatteverket”;

 

Per il cittadino straniero residente in Svezia:

  • Un personbevis rilasciato dall’Anagrafe Centrale Svedese “Skatteverket” in cui sia indicato il proprio stato civile;
  • Nulla osta al matrimonio o certificato di stato libero rilasciato dal proprio Consolato/Ambasciata in Svezia.

 

Per il cittadino straniero residente nel proprio Paese di appartenenza:

  • Nulla osta al matrimonio rilasciato dall’Anagrafe del paese di provenienza tradotto in italiano e legalizzato/certificato dal Consolato italiano nel paese di provenienza.

 

In caso di matrimonio con cittadino statunitense o australiano, oltre alla documentazione sopra descritta, il giorno stabilito per l’appuntamento dovrà essere redatto un atto notorio in cui il nubendo dichiara che, in accordo alle leggi a cui soggiace il cittadino negli USA o in Australia, non vi siano ostacoli al proprio matrimonio. La dichiarazione deve essere giurata da due testimoni (un testimone può essere di qualsiasi nazionalità, purché maggiorenne, con i propri documenti di identificazione).

La richiesta di appuntamento potrà essere effettuata via mail all’indirizzo stoccolma.consolare@esteri.it e dovranno essere indicati: i dati anagrafici di entrambi i nubendi, la nazionalità, nonché il Paese di residenza. Dovrà inoltre essere specificato il comune ove sarà celebrato il matrimonio ed il rito: civile oppure concordatario.

Il giorno stabilito per l’appuntamento, entrambi i nubendi dovranno presentarsi presso la nostra Cancelleria Consolare muniti dei documenti identificativi e la documentazione richiesta in originale, una busta preaffrancata con l’indicazione dell’indirizzo a cui recapitare il certificato di “eseguite pubblicazioni”, quest’ultima soltanto se il matrimonio verrà celebrato con rito concordatario.

Il pagamento delle tariffe consolari previsto per: l’imposta di bollo NAA, l’affissione all’albo consolare dell’atto di matrimonio, il certificato di eseguite pubblicazione (vedi tabella delle tariffe consolari), potrà avvenire il giorno stabilito per le pubblicazioni, in contanti o con carta di credito/debito.

N.B. I cittadini italiani residenti all’estero che intendono sposarsi in un comune svedese, non necessitano delle pubblicazioni di matrimonio. Per ottenere informazioni circa la procedura ed i documenti necessari, si prega di contattare l’Anagrafe Centrale Svedese “Skatteverket (tel. 0771 567567).

Le richieste di trascrizione di atti di stato civile, complete e corrette, andranno spedite per posta al seguente indirizzo:

Italienska Ambassaden
“Stato Civile”
Djurgårdsvägen 174
115 21 Stockholm

Per eventuali informazioni su aspetti non trattati nella presente informativa, si può scrivere a: stoccolma.consolare@esteri.it